I dati web possono essere rintracciati facilmente e la loro analisi serve soprattutto a comprendere il livello di efficacia della propria strategia di marketing online, ottimizzandone ulteriormente i risultati. Si tratta di dati molto importanti che fanno immaginare il comportamento dei nostri clienti online quali:

  • il traffico sul sito o sui social media;
  • pagine preferite;
  • device più utilizzati.

la comprensione di questi dati permette di immedesimarci di più in loro, captare i loro feedback,  costruire relazioni durature e creare esperienze effettivamente adatte a loro.

Con il termine progettare esperienze dedicate (più note come User Experience o UX) s’intende ciò che una persona prova nell’utilizzare un prodotto o servizio. Concerne con gli aspetti esperienziali, affettivi, il senso e il valore collegati al possesso di un prodotto o all’interazione con esso, ma include anche le percezioni personali su aspetti quali utilità e semplicità d’utilizzo. La progettazione dell’esperienza utente, si deduce quindi, che non si limita fisicamente all’uso di un prodotto ma anche ai rapporti instaurabili su siti e pagine social.

Una buona progettazione in ottica UX permette agli utenti di provare emozioni utilizzando il nostro prodotto, trasmettendo i  valori del brand ed influenzandone la percezione dello stesso, aumentando la brand awarness (ossia la capacità di identificare un marchio).

I destinatari della nostra comunicazione, sia essa online oppure offline, vengono stabiliti sulla base di ricerche di marketing. Ecco perché sono importanti i dati.

Facciamo un esempio pratico relativo al mondo del web design.

Uno dei modi migliori per definire l’esperienza utente e il conseguente approccio alla comunicazione è quello di utilizzare le buyer personas, ossia delle personificazioni di target usate per analizzarlo e poi declinate, nel caso del web design, in effettiva realizzazione del sito web.

Le personas sono personaggi inventati ma verosimili e realistici rappresentativi di un segmento di utenti e portatore di valori di quel gruppo. Analizzando i dati del traffico sul nostro sito, attraverso alcuni strumenti (ad esempio: Google Analytics, Facebook Insight, LinkedIn Analytics, anagrafiche dei clienti o servizio customer care) possiamo captare importanti informazioni relative ai nostri utenti del sito che ci aiuteranno nella costruzione di questo archetipo. Gli scopi delle buyer personas sono:

  • mettere l’utente al centro della progettazione (ottica user centred);
  • offrire una maggiore comprensione del proprio target (generare empatia, immedesimazione e conseguente fiducia);
  • prendere decisioni progettuali sulle necessità reali delle persone.

Da queste categorie eliminiamo i gruppi di persone poco importanti per noi e facciamo raggruppamenti di utenti con caratteristiche di navigazione simili. Gli aspetti delle personas devono essere dettagli rappresentativi: rappresentazione visuale (fotografica o disegno), presentazione demografica (nome, genere, età, residenza, famiglia), tratti generali (formazione, occupazione, mansioni, economica, interessi e hobby), aspetti psicologici (bisogni, aspirazioni, motivazioni e frustrazioni).

È importante focalizzare la ricerca di questi aspetti non in modo generico bensì cercando quale impatto hanno sulla nostra azienda/prodotto o servizio e viceversa. La ricerca può avvenire attraverso l’indagine del livello di esperienza nell’area merceologica, il contesto di utilizzo del prodotto, che rapporto ha l’utente con la rete internet, se preferisce navigare a casa o in ufficio, da desktop o da mobile, sono tutti piccoli dettagli che possono aiutarci a capire la vita del nostro consumatore ideale e progettare secondo le sue necessità, per questo la costruzione di progetti in ottica UX è sempre un vantaggio.

Per concludere, l’analisi del proprio target è un’attività basilare per comprendere i propri clienti. Insieme al nostro team di specialisti potrai intraprendere questo percorso che ti permetterà di conoscere meglio il tuo segmento e definire un piano di comunicazione dettagliato. Visita il nostro portfolio per vedere i prodotti che realizziamo, scopri il Metodo Nielsen per capire come riusciamo a realizzarli a costo zero.

Foto di Mudassar Iqbal da Pixabay